mercoledi 26 aprile – h 22.30

Teatro Comunale di Bologna

Lorenzo Senni (I)

JP32000

sound performance

JP32000 è il titolo dell’esecuzione realizzata da Lorenzo Senni come opening della sesta edizione di Live Arts Week. Senni, ormai diventato celebre per il personale approccio decostruzionista capace di distillare insospettabili quintessenze dalla Trance anni ’90, torna a Bologna con un concerto che ri-attraversa i pre-set creati per la realizzazione delle tracce pubblicate nei suoi dischi: sequenze, pattern e melodie programmati per dar vita a diversi oggetti sonori. JP32000 è un Roland JP8000 moltiplicato x 4: quattro synth che Senni utilizzerà ‘all together’ dopo averli impiegati nella realizzazione di tutti i suoi dischi, a partire da Quantum Jelly fino al recente Persona, appena pubblicato dalla Warp. Questo live è quindi un’occasione per assistere alla magia di un processo creativo, ascoltato come se fossimo dietro le quinte, accedendo al rapporto essenziale che lega un musicista ai suoi strumenti. Un omaggio/combattimento con la forza modellante dello strumento, e un esempio di sapienza compositiva fondata sul virtuosismo esecutivo.

Lorenzo Senni, compositore e artista multidisciplinare, vive e lavora a Milano. Dopo studi musicologici a Bologna, ha iniziato a studiare i meccanismi della dance music e di alcune sue correnti trance, hardstyle, hard-trance, e altri fenomeni della rave culture anni ’90. Partendo da questi interessi, inizia a comporre, esibirsi ed incidere, maturando un approccio analitico e decostruzionista. Nei suoi pezzi troviamo forme illuminate di musica sperimentale, noise e abstract computer music sviluppate attorno a una sua versione di tensione emozionale e teatralità. Il suo mini-album pubblicato da Boomkat Editions nel 2014, Superimpositions, è stato unanimamente lodato per i suoi aspetti puntillistici e la giocosa esplorazione degli emozionanti crescendo e delle rotture che caratterizzano l’euforia della musica rave. Si impone all’attenzione con il suo terzo LP, Quantum Jelly per la Mego, un disco che diffonde su scala internazionale la sua passione per la trance/hard-trance e il suo crescente interesse per le strutture musicali e i meccanismi interni di questo genere. L’EP Persona, apparso recentemente su Warp, segna per prestigio, l’ultimo traguardo raggiunto. Senni si dedica anche alla composizione per il cinema, tra cui la  colonna sonora per il premiato film Da Vinci presentato alla 55a Biennale Cinema di Venezia. Ha collaborato inoltre con le compagnie teatrali Orthographe e Pathosformel, ed è fondatore dell’etichetta indipendente di musica sperimentale Presto!?
www.lorenzosenni.com
prestorecords.com/sennihome.html